Suzanne

Fabrizio De André

Nel suo posto in riva al fiume
Suzanne ti ha voluto accanto
E ora ascolti andar le barche
Ora vuoi dormirle accanto
Si lo sai che lei è pazza
Ma per questo sei con lei
E ti offre il tè e le arance
Che ha portato dalla Cina

E proprio mentre stai per dirle
Che non hai niente da offrirle
Lei è già sulla tua onda

E fa il fiume ti risponda
Che da sempre siete amanti

E tu vuoi viaggiarle insieme
Vuoi viaggiarle insieme ciecamente
Perchè sai che le hai toccato il corpo
Il suo corpo perfetto con la mente

E Gesù fu marinaio
Finchè camminò sull'acqua
E restò per molto tempo
A guardare solitario
Dalla sua torre di legno
E poi quando fu sicuro
Che soltanto agli annegati
Fosse dato di vederlo
Disse: Siate marinai finchè il mare vi libererà

E lui stesso fu spezzato
Ma più umano abbandonato
Nella nostra mente lui non naufragò

E tu vuoi viaggiarle insieme
Vuoi viaggiarle insieme ciecamente
Forse avrai fiducia in lui
Perchè ti ha toccato il corpo con la mente

E Suzanne ti da la mano
Ti accompagna lungo il fiume
Porta addosso stracci e piume
Presi in qualche dormitorio
Il sole scende come miele
Su di lei donna del porto
E ti indica i colori
Tra la spazzatura e i fiori
Scopri eroi tra le alghe marce
E bambini nel mattino
Che si sporgono all'amore
E si sporgeranno sempre
E Suzanne regge lo specchio

E tu vuoi viaggiarle insieme
Vuoi viaggiarle insieme ciecamente
Perchè sai che ti ha toccato il corpo
Il suo corpo perfetto con la mente